Skip links

ONFALOS

Scultura in terracotta e ossidi metallici con base in marmo, opera unica

L’opera fa parte di una serie il cui soggetto è l’uovo, come simbolo di Nascita di Fertilità di Vitalità, di buon auspicio.
Rappresenta il confine tra la vita e la morte.
Utilizzato nelle principali rappresentazioni artistiche religiose della storia in varie culture occidentali ed orientali, viene indagato nelle profondità culturali .
L’ovulo è realizzato con terre cotte miste italiane con una tecnica di mélange tipica del cotto lombardo che mischia terre cotte policrome lasciando permanere le differenze materiche e creando decorazioni geometriche uniche e legate ai più ancestrali concetti della creazione. L’opera sintetica e concettuale è in terracotta (bianca e nera, in questo caso ) e si poggia su una base in marmo cristallino italiano modellato in forme fluide, liquide.
Rappresenta per l’artista l’alpha e l’omega come concetto primario su cui si basa l’esistenza ed il suo fine che ne muta la continuità. La sua rappresentazione si radica su osservazioni attente che lambiscono temi legati al DNA ed al ciclo della vita nella storia.
Anche qui ritroviamo in principio di materia e antimateria, come fosse l’area identificata come Orizzonte degli eventi’ dagli astrofisici.
Concettualmente si elogia la capacità intellettuale e manuale dell’uomo come raggiungimento di virtù (l’oro).
Solo le basi classiche e il mestiere dell’arte permettono di esprimersi con libertà.

Anno

2020

Dimensioni

45x30x25 cm