Skip links

Carpe Diem

Scultura in marmo – opera unica 


L’opera è molto complicata e realizzata con una tecnica speciale di svuotamento del braccio dall’interno.  Come ricorrente  nella simbologia cara all’artista l’opera è ricca di pieni e vuoti ed esprime il principio di corpo e anima. La base del braccio è ricca di numerosi elementi floreali ( centinaia di foglie e fiori ) che sorgono dalla base, è adagiato su un cuscino di marmo che poggia su di un piedistallo. Numerosi sono i  rimandi all’ “albero della vita“. La realizzazione dell’opera trae ispirazione dalla scultura classica italiana. Ispirata al Neoclassicismo dell’800, sul Lago di Como,  l’opera contiene riferimenti stilistici della scultura Classica Italiana ma si riveste di surrealismo per il tema. E’ direttamente riferita  al latino ” Carpe Diem ” che riassume in se l’importanza del concetto di ‘tempo‘ che condiziona ogni fattore della nostra vita e del nostro destino. E’ un tributo all’uomo d’azione che comprende l’importanza di vivere il presente.

” Nei sogni vive il desiderio e la paura di ogni essere umano. Ma ogni giorno la vita ci riserva nuove sorprese e ognuno di noi ha l’occasione di “cogliere l’attimo” che fugge. Per ogni buon gesto anche se è costato sacrificio e dolore, i sogni germoglieranno per se stessi e per gli altri. Questo è il destino degli uomini illuminati e corretti .

CURIOSITA’:

Realizzata come opera unica da  Abele Vadacca tra il  2017 ed il  2018. Tra l’ideazione e l’esecuzione Abele ha impiegato diversi mesi di lavoro. 

 


Anno

2017

Dimensioni

50 x 60 x 205 cm